Grizabella (Cats)

La rappresentazione del diverso

 

Grizabella è uno dei personaggi principali che appare in Cats. La sua storia è preziosa perché rappresenta il diverso.

In un gruppo unito, affiatato ed energico come quello dei Jellicle Cats è difficile venire accettati e inclusi, soprattutto se si sono commessi errori in passato. Quando Grizabella appare in scena è ormai vecchia, malconcia, vestita di stracci ed esclusa da tutta la tribù, che un tempo probabilmente era stata la sua.

Ci sono molte ipotesi su quale sia il suo passato e sul significato delle sue canzoni “Grizabella: the glamour cat” e “Memory”. Sicuramente da giovane fu una gatta orgogliosa, fiammeggiante e spensierata, col potere di attrarre a se molti uomini e considerata dunque di facili costumi. In più, mi piace l’interpretazione che vede Grizabella lasciare i Jallicle Cats per esplorare il mondo di fuori, ben consapevole di non poter più ritornare. Eppure ritorna, vuole nuovamente avere persone care intorno a sé… ma si trova di fronte ad un muro.

Il gruppo non accetta la sua diversità, la giudica, la esclude, come spesso capita nella realtà. E come nella realtà sono i gatti più giovani, i bambini, ad andarle incontro, ad essere quasi attratti ed affascinati da lei, mentre i membri più anziani impediscono loro di interagirci. Ogni volta che arriva la vecchia gatta, i Jellicle Cats smettono di ballare, di cantare e le voltano le spalle.

Ed è in questo clima ostile che Grizabella canta. Apre la bocca, e sulle note di “Memory” lascia che la sua sofferenza e solitudine parlino per lei. È un appello emotivo, un ultimo disperato tentativo di essere compresa ed accettata.

Vedendo quanto soffre, molti dei gatti si avvicinano a lei per toccarla, mostrando solidarietà e ridandole il benvenuto nella tribù. Al termine della canzone Grizabella viene finalmente capita dai Jellicle Cats e mandata nel paradiso dei gatti.

La sua è una storia di emarginazione che però si conclude nel migliore dei modi. Ci insegna come a volte basterebbe ascoltare l’altro per capire che in fondo non è così diverso da noi. Che anche lui ha dei sentimenti che possono essere feriti e che anche lui ha bisogno di affetto sincero intorno a sé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close